Ascensore esterno: quanto costa e come installarlo
9
Ago

Ascensore esterno: quanto costa e come installarlo

Ascensori

Installare un ascensore esterno è la migliore soluzione per dotare un palazzo già esistente di un sistema che aiuti disabili e anziani nello spostamento in verticale tra piani e dislivelli. In questo modo si possono superare le varie barriere architettoniche, se presenti. Gruppo Millepiani propone un’ampia tipologia di ascensore esterno con prezzi studiati alla e miniascensori da esterni in struttura metallica autoportante –  in ferro, alluminio o acciaio inox –  ancorata oppure non ancorata all’edificio. Il progetto viene sviluppato dopo un attento sopralluogo e uno studio di fattibilità da parte dei tecnici dell’azienda che svolgono il lavoro con formula chiavi in mano, cioè con una gestione completa del cantiere, coordinando ogni singola operazione: dalle opere di muratura a quelle di impiantistica.

Gli ascensori esterni e i prezzi: budget orientativo

Per quanto riguarda il design di un ascensore esterno, Gruppo Millepiani punta a realizzare impianti che si armonizzino perfettamente al contesto architettonico garantendo un’estetica minimale e finiture a scelta, senza snaturare l’esistente. L’intera operazione si può realizzare in 3-4 mesi di tempo. Nel caso degli ascensori esterni, i prezzi possono variare, è sempre meglio richiedere un preventivo per un’analisi accurata dei costi. Alla somma vanno aggiunti i costi delle concessioni edilizie e di tutte le pratiche utili per ottenere l’autorizzazione all’installazione. Il prezzo subisce modifiche a seconda della tipologia di ascensore, alla tecnologia ad esso integrata e al numero di piani che deve raggiungere.

Gli ascensori esterni e il possibile costo: ci sono alternative?

L’installazione di un ascensore esterno può avvenire solo previa approvazione del progetto in sede di assemblea condominiale. Come previsto dalla legge 19/89, dal decreto ministeriale 236/2989 e dalla sentenza della corte di cassazione n. 14786/2009, il progetto può essere approvato solo se 1/3 dei condomini sono a favore. Qualora la proposta di installare un ascensore da esterno non passasse o vi fossero dei problemi architettonici, o ancora degli ascensori esterni il costo fosse ritenuto troppo elevato, è possibile prendere in considerazione l’acquisto di un servoscala a pedana o a poltrona, che rientrano nei prodotti del Gruppo Millepiani, più economico e meno impegnativo.

L’installazione di un ascensore esterno: agevolazioni

Prezzi a parte, può convenire un ascensore esterno in termini di sgravi fiscali? La legge 13 del 1989 regolamenta la concessione dei contributi e degli incentivi per tutti quegli interventi che hanno lo scopo di superare le barriere architettoniche in edifici esistenti privati, ove risiedono disabili. Possono accedere alle agevolazioni e agli incentivi fiscali per l’installazione di un ascensore esterno disabili con limitazioni o menomazioni fisiche permanenti, coloro che abbiano a carico soggetti con disabilità permanenti, condomini ove risiedono le suddette categorie di beneficiari. Per ottenere i contributi è necessario presentare domanda al sindaco del Comune ove si trova l’immobile entro il primo marzo di ogni anno. Leggi qui ulteriori indicazioni.

, , , ,



Potrebbero Interessarti


Richiedi un preventivo gratuito

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Seleziona Provincia (richiesto)

Azienda (richiesto)

Messaggio

* Consenso Privacy secondo la Privacy Policy