Come funzionano gli ascensori inclinati? Quali sono le loro caratteristiche?
5
Giu

Come funzionano gli ascensori inclinati? Quali sono le loro caratteristiche?

Ascensori

Quando si valuta l’installazione di un sistema di sollevamento verticale, occorre poter avere a disposizione delle soluzioni progettuali in grado di rispondere alle diverse esigenze di natura ambientale. Rientrano negli impianti deputati a tale scopo gli ascensori inclinati, che dispongono di un meccanismo di ascensione non perfettamente perpendicolare al suolo. L’ascensione avviene mediante diversi gradi di inclinazione, decisamente utile nel caso sia necessario superare pendii, per esempio. Impianti come gli ascensori inclinati si rivelano validi anche per collegare livelli diversi dislocati su una traiettoria obliqua, al di fuori o all’interno di edifici e contesti chiusi.

L’innovazione negli impianti degli ascensori inclinati

Se si parla di ascensori inclinati, vengono in mente grandi installazioni “all’aperto”, che consentono di superare piccoli dirupi e rilievi attraverso un sistema che, all’apparenza, sembrerebbe una via di mezzo tra le scale mobili e l’ascensore tradizionale. In realtà, sembra evidente che impianti come gli ascensori inclinati possono trovare naturale installazione anche all’interno degli edifici più ampi e strutturati. Un esempio possono essere le metropolitane, gli aeroporti e, più in generale, ogni luogo dove risulti necessario collegare più livelli posti in modo obliquo. Dunque sono impianti che presentano un alto grado di versatilità. Mettendo a disposizione della sua clientela queste soluzioni, Gruppo Millepiani ha ampliato e diversificato il proprio portafoglio lavori offrendo installazioni innovative in tempi rapidi.

Quali sono le caratteristiche degli ascensori inclinati

Pensiamo a varie località turistiche, dove ci sono spazi panoramici elevati su pendii. O, ancora, a due zone della stessa città, una in alto e una in basso, che devono essere collegate. In quei contesti gli ascensori inclinati possono essere mezzi di trasporto pratici e molto utili, nello stesso tempo, altamente sicuri. Queste sono solo alcune delle caratteristiche degli ascensori inclinati. Si tratta di sistemi realizzati con materiali di elevata qualità, dotati di meccanismi di estrema precisione, in ogni particolare. Devono il loro nome al fatto che percorrono un tragitto ascendente, sì, ma non verticale, bensì, per l’appunto, “inclinato”. Possono essere utilizzati anche per il servizio privato, all’interno di edifici, giardini oppure spazi aperti, permettendo di godere di visioni architettoniche e paesaggistiche talvolta molto suggestive.

Cosa prevede la normativa per gli ascensori inclinati

Gli ascensori inclinati sono assimilati agli ascensori più tradizionali, ovvero i classici impianti che consentono il sollevamento verticale delle persone. Tuttavia, la normativa sugli ascensori inclinati definisce questi ultimi sistemi: “a trazione funicolare con prestazioni inferiori rispetto alle funivie”. Occorre fare qualche distinzione. Il sistema di trasporto dei due impianti è diverso. Nel caso dell’ascensore inclinato il trasporto avviene tramite il sollevamento della vettura. Nella funivia, invece, avviene tramite trascinamento. Per la messa in esercizio si segue la stessa prassi degli ascensori verticali. Gli impianti hanno bisogno di una omologazione specifica rilasciata dagli uffici ministeriali competenti.

 

, , ,



Potrebbero Interessarti


Richiedi un preventivo gratuito

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Seleziona Provincia (richiesto)

Azienda (richiesto)

Messaggio

* Consenso Privacy secondo la Privacy Policy