Ascensori per ridurre il traffico: la “strana” idea di Elon Musk
26
Mag

Ascensori per ridurre il traffico: la “strana” idea di Elon Musk

Ascensori, In evidenza

Alle idee innovative e futuristiche di Elon Musk ci stiamo facendo l’abitudine ma… rivoluzionare il traffico urbano attraverso l’utilizzo di avveniristici ascensori è qualcosa che fino ad oggi non avevamo mai avuto modo di valutare e che, forse, in un prossimo decennio potrebbe concretamente divenire realtà.

Elon Musk, visionario imprenditore di Tesla (automotive), SpaceX (ingegneria aerospaziale) e Open AI (intelligenza artificiale), ha infatti fondato una nuova società, The Boring Company (un gioco di parole, considerato che boring si riferisce sia alle attività di scavo, che al concetto di “noia”), attraverso la quale cercare di far divenire realtà il suo particolare modo di risolvere una volta per tutte il problema del traffico urbano: realizzare dei tunnel sotterranei, disposti su più livelli, nei quali sfrecciare fino a 200 km/h. Per poi, naturalmente, ritornare in superficie attraverso l’utilizzo di elevatori automatici collocati sui lati delle strade, che potranno accogliere una vettura alla volta.

Il funzionamento – per il momento, solo su carta e video-concept – è apparentemente appetibile: chi vuole evitare il traffico sotto la luce del sole attraverso l’uso dei tunnel sotterranei non dovrà far altro che collocare il veicolo sopra uno degli “ascensori“, e attendere che l’auto sia agganciata regolarmente. A questo punto l’auto scenderà sottoterra e verrà inserita in un tunnel attraverso il resto del traffico, procedendo su una sorta di binario.

Di qui, l’ulteriore particolarità della visionaria idea di Musk: il conducente non guida, ma potrà vedere il proprio veicolo traasportato alla velocità di 200 km/h fino a destinazione, in condizioni di totale sicurezza. Una volta giunti in prossimità del luogo desiderato, la piattaforma risale e riporta la macchina in superficie, senza che sia necessario un intevento umano.

A questo punto, val la pena chiosare con una piccola precisazione. Se ritenete che il progetto sia semplicemente troppo innovativo per poter essere concretizzabile, sappiate che Musk sta già lavorando alacremente, proprio sotto il suo quartier generale di SpaceX, a Howthorne, dove realizzare un test in attesa di comprendere se la propria idea possa essere poi applicata su più ampia scala.

Qualche mese fa l’imprenditore, presentando la sua idea, anticipava che sarebbe possibile costruire anche trenta diversi livelli di tunnel, risolvendo così completamente il problema del traffico. Un progetto ambizioso (anzi, di più) che potrebbe richiedere anni per la sua sola progettazione, e che rischia di scontrarsi con una serie di problemi strutturali e normativi molto elevati. Pare comunque che, almeno per il momento, l’idea di Musk, e dei suoi ascensori e tunnel innovativi, possa andare avanti…



Potrebbero Interessarti


Richiedi un preventivo gratuito

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Seleziona Provincia (richiesto)

Azienda (richiesto)

Messaggio

* Consenso Privacy secondo la Privacy Policy