Ascensorista: chi è e cosa fa?
14
Giu

Ascensorista: chi è e cosa fa?

Ascensori, In evidenza, Lavoro e formazione, Manutenzione

Rivolgersi a un bravo ascensorista è fondamentale per poter fruire con serenità e con congruità del proprio impianto di mobilità verticale. Ma sapete esattamente chi è l’ascensorista? E come si diventa tale? E, ancora, che cosa fa per voi e per la vostra tranquillità di vita e di lavoro?

Cosa fa l’ascensorista

L’ascensorista è un professionista che conosce a fondo il vostro ascensore: è consapevole di tutte le componenti elettriche, meccaniche ed idrauliche dell’impianto che è stato installato nella vostra abitazione o nella vostra attività economica, e conosce le migliori tecniche di montaggio, smontaggio e riparazione. L’ascensorista è inoltre in grado di leggere e interpretare i disegni e le schede tecniche, e può fronteggiare con particolare accuratezza ed efficacia ogni problematica legata all’utilizzo dell’ascensore. Conosce la normativa di riferimento, e le regole di buon uso e comportamento dell’impianto.

Come si diventa ascensorista

Formalmente, si diventa ascensorista dopo aver superato un apposito esame strutturato in prove teoriche (test a risposta multipla o aperta) e pratiche (su impianti).

La prima parte, teorica, è relativa alle leggi e alla regolamentazione vigente, in grado di disciplinare l’attività di manutenzione degli ascensori. La prova verte anche sulle norme tecniche relative ad ascensori e montacarichi in sevizio privato, sui principali tipi di ascensori e di montacarichi e sui dispositivi meccanici, idraulici ed elettrici, e ancora sui potenziali pericoli derivanti dalle cause elettriche o meccaniche. Sempre in merito alla prova teorica, i test possono vertere sugli elementi in materia di sicurezza degli impianti, o quelli di elettrotecnica, di meccanica e di oleodinamica.

Superata la prova scritta, i candidati verranno ammessi a quella pratica. In questo caso, su impianti “test”, verranno effettuate operazioni di manutenzione, simulazione di verifica delle funi, di prova dei dispositivi di sicurezza. Sono contemplate dalle prove anche le manovre di soccorso in caso di arresto della cabina fra un piano e l’altro o in caso di incidente, o ancora interventi in caso di manomissioni dell’impianto.

Fin qui, l’esame vero e proprio. Tuttavia, giova ricordare che prima di tale momento, l’ascensorista avrà presumibilmente effettuato un lungo percorso di specializzazione, affinando le basi che avrà ottenuto attraverso il conseguimento di un diploma di perito elettrotecnico / elettronico, o di tecnico delle industrie elettriche. Una volta conseguito il diploma, il futuro ascensorista andrà a sviluppare una formazione specialistica mediante corsi di qualifica apposita, erogati da enti di formazione abilitati. Sono inoltre previsti e consigliati dei periodi di tirocinio all’interno di aziende specializzate, che possano supportare il futuro ascensorista nella maturazione delle giuste esperienze su montaggi, smontaggi e riparazioni.

Se desiderate saperne di più sulla professione di ascensorista, sulle sue caratteristiche e sulle competenze che i nostri ascensoristi di Gruppo Millepiani possono garantirvi, non indugiate oltre: contattate il nostro staff di consulenti per un appuntamento conoscitivo!

, ,



Potrebbero Interessarti


Richiedi un preventivo gratuito

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Seleziona Provincia (richiesto)

Azienda (richiesto)

Messaggio

* Consenso Privacy secondo la Privacy Policy