La manutenzione degli ascensori: quando va fatta?
3
Mag

La manutenzione degli ascensori: quando va fatta?

Ascensori

In base alla normativa vigente, il proprietario di uno stabile è tenuto a far effettuare regolari interventi di manutenzione degli ascensori e a sottoporre gli stessi impianti a una verifica periodica. Tale controllo non è richiesto solo per gli ascensori “tradizionali”, ma che, in seguito all’approvazione del DPR 214/10, riguarda anche le piattaforme elevatrici e i montascale con altezza di sollevamento superiore 2 metri. Al di là dei riferimenti di legge, l’attività di manutenzione degli ascensori risponde a un obiettivo primario. Serve cioè a garantire la sicurezza degli ascensori che possono mostrare eventuali criticità durante test di controllo e invece devono sempre mostrare massimi livelli di funzionalità.

Interventi di adeguamento degli ascensori

In un’abitazione a uso privato o di un edificio adibito a differenti utilizzi la manutenzione degli ascensori deve essere fatta periodicamente. Nel caso in cui si rilevino problemi dell’impianto a causa del tempo e dell’usura, sarebbe opportuno valutare eventuali opere di adeguamento degli ascensori. Tra i vari servizi offerti alla clientela Gruppo Millepiani si occupa anche di ammodernare gli ascensori vecchi e obsoleti. Adeguare un impianto di sollevamento significa dotare la macchina preposta al trasporto e spostamento verticale delle persone di una nuova strumentazione elettronica e meccanica, secondo un processo di ammodernamento che può essere parziale o completo, a seconda delle esigenze del cliente e dell’impianto.

Opere di ammodernamento dell’ascensore

Durante le verifiche dei tecnici chiamati a eseguire la manutenzione degli ascensori con frequenza periodica durante l’anno, è possibile che gli esperti segnalino la necessità di modernizzare l’impianto. Gli interventi di ammodernamento dell’ascensore sono importanti innanzitutto per la sicurezza e il comfort. Si tratta di opere risolutive per aggiornare le caratteristiche tecniche, energetiche e ambientali del dispositivo, evitando spiacevoli sanzioni amministrative. Rientrano in una tipologia di lavori che possono essere personalizzati sulla base delle esigenze dei committenti, utili anche a fini estetici, per conferire agli immobile un accresciuto valore e prestigio.

Gli argani per ascensori: cosa sono e a cosa servono

Spesso la manutenzione degli ascensori porta alla luce qualche criticità che riguarda alcuni componenti dell’impianto. Se il tuo stabile o la tua azienda sono dotati di un ascensore elettrico o a fune, il suo movimento è determinato da un argano. Cosa sono gli argani per ascensori? Il termine si riferisce proprio a impianti di sollevamento, che attivano le funi traenti a cui è fissata la cabina, determinando la salita e la discesa. Gli impianti di ultima generazione prevedono l’integrazione dell’impianto di sollevamento nel vano corsa, generalmente posto in alto, così da permetterne una più agevole manutenzione. Negli ascensori elettrici particolarmente datati, è possibile che il motore si trovi all’interno di un locale macchine. In entrambi i casi è necessario soddisfare gli standard di qualità previsti dalla normativa antincendio e di sicurezza.

 

, , ,



Potrebbero Interessarti


Richiedi un preventivo gratuito

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Seleziona Provincia (richiesto)

Azienda (richiesto)

Messaggio

* Consenso Privacy secondo la Privacy Policy