Com’è cambiata nel corso degli anni la normativa degli ascensori condominiali?
29
Mag

Com’è cambiata nel corso degli anni la normativa degli ascensori condominiali?

Ascensori

L’Italia è uno dei paesi al mondo con il maggior numero di ascensori installati. Anche per questo motivo, è fondamentale prestare particolare attenzione alla normativa ascensori e a tutto ciò che concerne la manutenzione di questi mezzi meccanici che trasportano milioni di persone, ogni giorno.

La normativa ascensori attuale prevede che i temi trattati siano molteplici. Per esempio, uno degli argomenti più importanti affrontati è quello della manutenzione ordinaria. A esso, infatti, è legata la gestione corretta di un impianto di mobilità verticale. Relativamente a questo aspetto cruciale per gli ascensori condominiali, la normativa di riferimento è l’art. 15 del dpr 162/99. In tale articolo viene stabilito che il proprietario di un ascensore ha l’obbligo di affidare la manutenzione dell’impianto a una persona munita di un certificato di abilitazione o comunque a una ditta specializzata. Vietato il fai-da-te e l’ingaggio di persone prive delle abilitazioni riconosciute e individuate dalla legge.

Normativa ascensori – Cosa prevede la nuova normativa ascensori condominiali

Negli ultimi anni ci sono stati alcuni cambiamenti che riguardano la normativa ascensori, in particolare gli ascensori condominiali e la normativa a essi correlata. Dal 30 marzo 2017 è in vigore il dpr 23/2017 che garantisce un alto livello di protezione della salute e della sicurezza delle persone e dei beni, grazie a nuovi standard di conformità e nuovi obblighi per installatori, fabbricanti, importatori e distributori. In particolare, in questa nuova normativa degli ascensori condominiali sono elencati tutti i requisiti che gli impianti devono soddisfare. Tra di essi figurano l’accesso e l’uso da parte dei soggetti disabili, la riduzione del rischio di caduta della cabina, le soluzioni in caso d’interruzione dell’alimentazione di energia o di guasto dei componenti e un collegamento permanente con un servizio di pronto intervento.

Normativa ascensori – la sicurezza degli ascensori condominiali

La tutela degli utenti e degli addetti alla manutenzione è un altro tema al centro degli ascensori condominiali e della normativa a essi riferita. Nel 2014 il Comitato Europeo ha pubblicato due nuove norme (EN 81-20 e EN 81-50) che sono diventate obbligatorie per tutti i nuovi ascensori collaudati a partire dall’1 settembre 2017. A livello europeo la nuova normativa sulla sicurezza degli ascensori condominiali prevede diverse regole per la costruzione e l’installazione degli impianti, siano essi elettrici (a frizione e a tamburo) o idraulici. Nello specifico, la EN 81-20 definisce i requisiti tecnici per la costruzione di impianti, la EN 81-50 fissa i termini per la progettazione, i calcoli e le prove dei componenti per ascensori.

Per il condominio ci sono obblighi di manutenzione periodica allo scopo di mantenere sicuro e funzionante l’impianto, necessari per essere conformi alla normativa ascensori vigente:

  • essere sottoposti a manutenzione periodica da personale qualificato ed incaricato dall’amministratore di condominio tramite specifico contratto di manutenzione;
  • essere sottoposti a verifica dagli enti competenti ogni due anni. Verrà rilasciato all’amministratore o al proprietario dello stabile il verbale dell’ispezione.

Come si possono avere degli ascensori sicuri

Affinché i condomini e quanti utilizzano un impianto di mobilità verticale in un condominio possano essere al sicuro, è fondamentale la conformità degli apparecchi alla normativa ascensori  vigente e ai più recenti aggiornamenti in materia, al fine di garantire un elevato livello di protezione della salute e della sicurezza delle persone e dei beni.

Affidarsi a un leader di mercato come Gruppo Millepiani, attivo nella realizzazione di ascensori standard e personalizzati e di ogni altra soluzione di mobilità verticale, significa rivolgersi a un operatore altamente specializzato anche nella manutenzione e nella fornitura di ricambi per garantire ascensori sicuri. In questo modo il dispositivo di mobilità è continuamente sottoposto a controlli per la sua massima sicurezza e il più elevato comfort.

, ,



Potrebbero Interessarti


Richiedi un preventivo gratuito

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Seleziona Provincia (richiesto)

Azienda (richiesto)

Messaggio

* Consenso Privacy secondo la Privacy Policy